2017 LUGLIO – MISSIONE GAMBIA-BANJUL

Bordo 20 Luglio 2017

Porto di Banjul (Gambia)

Report

Un Oblò sul mondo. Questo è la nostra vita.

Ed oggi ancora una volta abbiamo sbirciato su questo nuovo mondo che è la Gambia. Attività frenetica e ricca di dettagli, di scambi culturali e di nuove conoscenze .

Giornata intensa, di attività medica e  di manutenzione tecnica, volata via insieme al vento incessante ed alla sfuriata della pioggia tropicale serale che in un baleno ha cambiato l’orizzonte e modificato ogni cosa.

Oggi abbiamo accolto a bordo il Console della Gambia in Italia  Prof. Avv. Francesco Cristina di Santannerra e la ministra della Salute  Gambiana Dott.ssa Safie Lo. Un incontro molto importante che ha posto in risalto il grande valore umanitario  presente nei principi della Nave Ospedale Elpis e l’importanza della collaborazione e dell’integrazione fra popoli diversi.

 

Abbiamo infine dedicato tutto il pomeriggio  ad attività di sala operatoria eseguendo con successo alcuni interventi in anestesia locale.

 

La sera poi, riuniti intorno al tavolo per gustare la cucina gambiana  gentilmente preparata da Ebou, abbiamo sciolto la stanchezza discutendo di noi, delle nostre vite , del nostro lavoro, tessendo discorsi così belli da aprire ancora una volta un nuovo oblò.

(Mariangela Musso – Infermiera professionale – volontaria)

- alcune immagini

- momenti gambiani

Bordo 19 Luglio 2017

Porto di Banjul (Gambia)

Report

Le ore trascorrono velocissime sulla nave ospedale e nonostante il  caldo umido soffocante, si cerca di offrire il massimo alle persone che si accalcano sul molo in attesa anche solo di un consiglio, di una parola buona.
Certo si visitano donne, bambini e uomini cercando di rispettare una priorità circa le problematiche, così come le usanze del  posto ma non può venire meno l’aspetto psicologico e del dialogo elementi fondamentali che uniscono la visita medica all’educazione alla salute ed alle buone pratiche.
Abbiamo dei nuovi vicini: tre navi cargo con equipaggio cinese!
Quanta diversa umanità frequenta questi luoghi !!! Quante storie ci sarebbero da ascoltare e da narrare!
La barriera linguistica è forte ma superata subito con il linguaggio dei gesti e del sorriso.
Eccoci dunque ad aiutare chi ha tanto mal di denti, chi ha la malaria in corso e chi ha male dappertutto per il duro lavoro del marinaio da cargo !
Anche questa è cooperazione, nella sua più semplice sfaccettatura.

(Mariangela Musso)
alcune immagini

Bordo 16-17-18 Luglio 2017

Porto di Banjul (Gambia)

Report

Continua la preziosa attività di volontariato sulla nave ospedale ad oggi ancora ormeggiata nel porto di Banjul.
Un altro team, coordinato dal dott. Giancarlo Ungaro, infatti sta lavorando ininterrottamente  alternando interventi tecnico- logistici  dedicati alla nave ospedale, ad attività sanitaria con visite mediche plurispecialistiche.
Intenso ed ininterrotto il lavoro svolto dalla dottoressa Rosalba Caizza  con Isaac, instancabile collaboratore e traduttore, presente sulla nave sin dalla sua partenza, unitamente a Xheydet, detto affettuosamente Getty.
Molto impegno  anche per il ginecologo dottor Giampiero Di Marco, veterano delle missioni in Africa, cui si sono affidate, fra le tante, numerose donne in gravidanza, fatto questo di rilevante importanza al fine della prevenzione sia per la mamma che per il nascituro. Significativo l’apporto dell’Infermiera Professionale Mariangela Musso.

alcune immagini

****

 

Bordo 15 Luglio 2017

Porto di Banjul (Gambia)

PROSEGUE LA MISSIONE SANITARIA A BANJUL

CON L’EQUIPE DEL TERZO GRUPPO

Periodo 15 –  22 Luglio 2017

Continua la missione tecnico-sanitaria -con il terzo gruppo di volontari- a Banjul nella Gambia

Volontari:

- Rosalba Caizza – Medico Chirurgo, internista, specializzata in Medicina del Lavoro;

 

- Mariangela Musso – Infermiera Professionale in servizio presso l’Ospedale Cardinal Massaia di Asti

 

- Giancarlo Ungaro – Medico Chirurgo in servizio presso l’Ospedale S.Antonio Abate di Trapani

 

- Gianpiero Di Marco - Medico Chirurgo – Specialista in ginecologia già primario reparto  ostetricia e ginecologia della struttura dell’Ospedale di Lipari; precedentemente Ginecologo press ST. Raphael Devine Mercy Specialist Hospital Ijede Road Ikorodu Lagos

 

***