Archivio per Nave

Sicurezza a bordo

// 13:08 // Lascia un commento // Nave

La Nave Elpis è stata recentemente dotata di un impianto di sicurezza e videosorveglianza della ditta Alarm System S.r.l. di Cagliari, dove ha anche sede la centrale operativa di controllo, che lo ha istallato manifestando sostegno, sensibilità e coinvolgimento nei riguardi dell’iniziativa e dello svolgimento delle prossime future missioni.

Ritorno a Trapani

// 22:42 // Lascia un commento // Nave

Nel cantiere Me.Ca.Nav. di Mazara del Vallo, grazie alla professionalità ed alla grande disponibilità profusa dal gruppo NavalSaldatori s.a.s. di G. Siragusa ed L. Bonanno, sono stati effettuati e completati in tempi brevissimi i delicati lavori di modifica della prua della nave ospedale oltre alla realizzazione di alcuni accessori come una plancetta di poppa, una passerella e di alcuni altri allestimenti che ancora mancavano alla completa riconversione in nave ospedale.

Con grande perizia e precisione, nel pieno rispetto della tempistica ed in assenza di qualunque complicazione, è stato effettuato il delicato lavoro di modifica di una piccola porzione di prua, operazione necessaria per permettere l’iscrizione della nave particolare registro navala che ne agevolerà la gestione.

Dopo aver perfezionato il carenaggio dello scafo, la nave è stata ritrasferita nel porto di Trapani al comando del Capitano Pietro Mangiapane, che, grazie alla disponibilità dell’equipaggio formato dal Direttore di macchina Pino Guglielmo, dal motorista Francesco Cutugno, dai marinai Rosario Ritondo e Carlo Liparoti, e dagli ausiliari Xhevdet Kodrolli e Fabio Rinaldi, ha potuto così completare positivamente il collaudo dei motori e degli altri impianti della nave durante la navigazione, per alcuni tratti effettuata anche a pieno regime.

La nave “Elpis” si trova adesso ormeggiata a Trapani alla banchina di ronciglio e presto si procederà all’imbarco delle strutture ospedaliere, programmando quindi a breve l’inaugurazione del progetto e l’inizio delle missioni.

(clicca sulle immagini per sfogliare la galleria)

Partenza per Mazara del Vallo – Modifica della prua

// 18:16 // Lascia un commento // Nave

La mattina del giorno 5 maggio 2014 la Nave Ospedale “Elpis“ ha mollato gli ormeggi che da circa quattro anni la collegavano al cantiere dove sono stati effettuati gran parte dei lavori di ristrutturazione a Trapani, per uscire in mare in direzione di Mazara del Vallo.

Tale trasferimento, che si è reso necessario per effettuare una delicata operazione di carpenteria navale, finalizzata a modificare la prua della nave e ridurne la lunghezza di circa 140 centimetri, ha fornito anche l’occasione di collaudare i motori e di provarla per la prima volta in navigazione.

Tutto si è svolto senza problemi e così tra circa un mese la nave si potrà iscrivere alla Capitaneria di Porto di Trapani in una situazione più agevole per la conduzione della stessa da parte di un’associazione di volontariato.

Al ritorno della Nave Elpis a Trapani verranno imbarcati i moduli ospedalieri previsti e si programmerà l’attesa inaugurazione definitiva del Progetto Nave Ospedale, dando quindi inizio alle missioni sanitarie.

—–

Nel cantiere Me.Ca.Nav. di Mazara del Vallo, grazie alla professionalità ed alla grande disponibilità profusa dal gruppo NavalSaldatori s.a.s. di G. Siragusa ed L. Bonanno, sono stati effettuati e completati in tempi brevissimi i delicati lavori di modifica della prua della nave ospedale oltre alla realizzazione di alcuni accessori come una plancetta di poppa, una passerella e di alcuni altri allestimenti che ancora mancavano alla completa riconversione in nave ospedale.

Con grande perizia e precisione, nel pieno rispetto della tempistica ed in assenza di qualunque complicazione, è stato effettuato il delicato lavoro di modifica di una piccola porzione di prua, operazione necessaria per permettere l’iscrizione della nave particolare registro navala che ne agevolerà la gestione.

Dopo aver perfezionato il carenaggio dello scafo, la nave è stata ritrasferita nel porto di Trapani al comando del Capitano Pietro Mangiapane, che, grazie alla disponibilità dell’equipaggio formato dal Direttore di macchina Pino Guglielmo, dal motorista Francesco Cutugno, dai marinai Rosario Ritondo e Carlo Liparoti, e dagli ausiliari Xhevdet Kodrolli e Fabio Rinaldi, ha potuto così completare positivamente il collaudo dei motori e degli altri impianti della nave durante la navigazione, per alcuni tratti effettuata anche a pieno regime.

La nave “Elpis” si trova adesso ormeggiata a Trapani alla banchina di ronciglio e presto si procederà all’imbarco delle strutture ospedaliere, programmando quindi a breve l’inaugurazione del progetto e l’inizio delle missioni.

(cliccare sulle foto per sfogliare la galleria)

 

Varo della Nave Ospedale

// 22:32 // Lascia un commento // Annunci, Nave

Cari amici e sostenitori,

unitamente al team del “Progetto Nave Ospedale”, ho il piacere di comunicare che il 19 ottobre p.v. sarà varata la nave ospedale, ristrutturata e riconvertita.
In tale occasione la nave verrà battezzata con un nuovo nome e sarà ormai quasi pronta per la prossima cerimonia di inaugurazione che segnerà l’inizio della sua operatività, rivestendo la nuova funzione alla quale è destinata.

Giancarlo Ungaro

Inizio ultimi lavori

// 12:17 // Lascia un commento // Nave

Cari amici e sostenitori,
grazie al vostro contributo stanno per essere attivati gli ultimi lavori presso il cantiere DA.RO.MAR.CI. Naval Ferro di Trapani.
Questi determineranno la costruzione del secondo ponte (interamente finanziato dagli amici di Lugano), l’ultima revisione e manutenzione dello scafo, e la successiva nuova colorazione della nave, in previsione del prossimo, ed imminente, varo.

 

Ultimo alaggio prima del varo

// 21:49 // Lascia un commento // Nave

Carissimi,

lo scorso 26 giugno la nave è stata tirata in secco per iniziare la realizzazione del secondo ponte e per effettuare le operazioni di manutenzione alla carena, in vista del prossimo varo.
Quest’ultimo sarà il momento che segnerà l’avvenuta ristrutturazione e riconversione della nave per la sua nuova funzione, con nuovo colore e nome.
Con l’occasione sono stati accesi i motori e la nave ha messo in funzione per la prima volta la sua elica.

Ci siamo quasi!

I miei video. Video del momento.