Verso il Sud Africa…

// mercoledì 27 febbraio, 2019 // Categoria: report

Cari  soci  e  amici,

La nave Elpis è partita il giorno 16 di febbraio da Lobito in Angola e naviga adesso lungo le coste della Namibia per raggiungere il Sud Africa, doppiare il Capo di Buona Speranza e, poi, finalmente arrivare in Madagascar.

L’ultima parte del viaggio di Elpis è lunga, molto impegnativa e prevede diverse soste tecniche piuttosto onerose per effettuare rifornimenti di ogni genere, verosimili variazioni dell’equipaggio e soste in attesa delle condizioni meteo più propizie per doppiare il Capo di Buona Speranza ove, notoriamente, le condizioni meteo sono piuttosto avverse!

Attualmente l’equipaggio è composto dal  Capitano M. Baldassini Comandante, dal Cap. Afful Abeeku,1° Ufficiale, dai Direttori di Macchina Federico Silvestro e Guglielmo Giuseppe, dal Motorista Cutugno Francesco e dai marinai Dadzie John e Kodrolli Xheydet, ma, in considerazione della lunga durata del viaggio, si prevede una inderogabile esigenza logistica di dover sostituire alcuni membri dell’equipaggio, con conseguenti altri costi aggiuntivi per trasferimenti, visti doganali etc.

In questo viaggio l’associazione sta investendo tutte le energie disponibili al fine di raggiungere, con tanti sacrifici e pesanti problematiche burocratiche spesso verificatesi con le autorità di alcune zone attraversate, dopo circa due anni di navigazione e molti altri di preparazione della nave, l’obiettivo strategico della nostra associazione perseguito con tanto impegno, ovvero prestare la nostra opera sanitaria ai meno fortunati nell’isola Rossa, il Madagascar!

Ora, pur nella consapevolezza che ormai da tanto tempo invitiamo tutti a sostenerci non potendo contare su contributi istituzionali, rivolgiamo un ulteriore appello a tutti quelli che, tra voi, credono nella nostra iniziativa, soci, sostenitori e simpatizzanti ad impegnarsi, per quanto possibile, a sostenere questo ultimo sforzo perché tutto possa concretizzarsi nel migliore dei modi per far si’ che questo impegno, portato avanti per anni, non venga vanificato dalla già spesso constatata indifferenza solidaristica.

 

Il Presidente,

Dott. Giancarlo Ungaro

 

Rispondi

I miei video. Video del momento.